Scendiletto alle ciliegie e mandorle

Ieri su Pinterest sono rimasta affascinata da un dolce alle ciliegie che prendeva appunto il nome di “scendiletto“… Non avevo mai sentito questo nome riferito ad un dolce e devo dire che ha subito catturato la mia attenzione…lo immaginavo già pur non avendolo mai assaggiato, mi sembrava di sentirne addirittura il profumo. Dopo un’oretta il dolce era già nel forno, era troppa la mia curiosità per non provarlo immediatamente.

Lo scendiletto è un dolce semplice e rustico, e come lascia intendere il nome,  è uno di quei dolci perfetti per la prima colazione, da assaporare con lentezza assieme ad una tazza di tea caldo o caffè. La ricetta originale dello scendiletto è di origine Toscana e prevede due strati di sfoglia ed un golosissimo ripieno di crema pasticcera. Oggi vi propongo una versione un po diversa di questo dolce ma comunque davvero golosa.

Lo Scendiletto alle ciliegie e mandorle è un dolce profumato e goloso composto da due strati di frolla morbida e da una farcitura extra golosa a base di ciliegie, mandorle e confettura.  La preparazione di questo dolce è semplice e abbastanza veloce ma vi consiglio in ogni caso di prepararlo la sera prima e lasciarlo riposare tutta la notte prima di gustarlo. La ricetta a cui mi sono ispirata, apportando tuttavia alcune modifiche, arriva da qui

Scendiletto ciliegie e mandorle 

Ingredienti 

Per la frolla :

200g di farina 00

1 cucchiaio di farina di mandorle

1 pizzico di sale

1/2 cucchiaino di lievito per dolci

80g di zucchero semolato

100g di burro

2 cucchiaini di estratto di vaniglia

1 uovo + 1 tuorlo

Per la farcia :

400g di ciliegie

3 cucchiai di zucchero di canna

120g di confettura di ciliegie

Scorza di limone bio

3 cucchiai colmi di farina di mandorle

Procedimento

  1. Nella ciotola della planetaria ponete le farine setacciate insieme al lievito. Aggiungete il sale e lo zucchero semolato, quindi il burro a pezzettini. Con il gancio a foglia (k) fate sabbiare il composto, quindi unite le uova e impastate finché non si fornera’ un panetto compatto. Fasciatelo nella pellicola trasparente e riponetelo in frigorifero per almeno mezz’ora.
  2. Lavate e denocciolate le ciliegie tagliandole a metà. In un tegame ponete lo zucchero di canna e le ciliegie e fatele cuocere qualche minuto finché il liquido non risultera’ sciropposo e denso ma le ciliegie saranno ancora carnose. Ponetele a raffreddare all’interno di una ciotola.
  3. Una volta che le ciliegie saranno a temperatura ambiente, unitevi la confettura, la scorza del limone grattugiata e la farina di mandorle. Mescolate bene.
  4. Sulla spianatoia leggermente infarinata stendete metà della frolla allo spessore di circa 5 mm e rivestite uno stampo da forno quadrato con il lato di circa 20/22cm. Bucherellate il fondo con una forchetta. Farcite  con il ripieno  di  ciliegie e mandorle. Stendete la frolla avanzata e rivestite la torta completamente. Fate qualche buchino con la forchetta.
  5. Infornate e cuocete in forno preriscaldato a 180c per circa 25/30 minuti.
  6. Sfornate quando sarà dorata,quindi lasciate raffreddare tutta la notte o almeno per qualche ora.
  7. Tagliate a quadretti e servite.

Dolce weekend,

Sara.

One comment

  1. Che nome originale…lo proverò! Essendo allergica alle ciliegie……dici che con le fragole potrò avere la stesso risultato?!
    Deve essere di un buono, ma di un buono…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *